Gruppi folcloristici 2018
108┬░ Carnevale Storico di Pont-Saint-Martin

Pifferi e Tamburi di Andrate

Il Gruppo dei Pifferi e Tamburi di Andrate, inserito fra i gruppi folcloristici che accompagnano il nostro Carnevale, va considerato come vera e propria parte integrante del corteo storico.
Il Gruppo vanta una partecipazione ininterrotta di oltre 45 anni, iniziata nell’ormai lontano 1972.
Il suono delle ‘pifferate’ che compongono il loro repertorio, preannuncia - durante le sfilate - l’arrivo del carro della Ninfa.


Musikkapelle La Lira di Issime

Fondata nel 1906 sotto la guida del Maestro Piovano contava all'inizio 18 musici. Al primo maestro successero nel tempo vari direttori locali.
La banda dovette poi subire alcune interruzioni a causa degli eventi bellici degli anni 1915-18 e 1940-45. La sua funzione era quella di rallegrare le feste patronali, matrimoni, serate danzanti in loco e nei paesi vicini.
Nel 1970 cessava la sua attività, ma si ricostituiva nel 1979 su iniziativa del sig. Guido Linty e di altri pochi soci rimasti. La banda, attualmente presieduta dal sig. Giulio Lazier, conta circa 50 elementi quasi tutti giovani sotto la guida del Maestro Enrico Montanari che iniziò i suoi primi approcci musicali in seno alla banda stessa.
Essa partecipa a numerosi manifestazioni con un repertorio prettamente bandistico con saltuari inserimenti di brani classici e moderni.

Visita il sito web


General Vincent Marching Band

Musica ed Energia, Colore ed Emozioni, Passione ed Impegno. A due passi da Torino la General Vincent Marching Band è una giovane espressione di arte performativa.
Con un genere musicale moderno e travolgente, con show eleganti e parate “potenti”, è in grado di “fare la differenza” negli eventi con grande affluenza di pubblico la General Vincent Marching Band nasce nell’estate del 2006 come nome d’arte di un progetto all’interno della Filarmonica Generale Vincenzo Robaudi di San Benigno Canavese (TO).
La spinta iniziale è stata l’analisi critica della situazione interna e del territorio, con la decisione di partire con qualcosa di nuovo, stimolante e molto formativo per i ragazzi (di ogni età) e con i preziosi suggerimenti avuti grazie ai contatti in seno all’IMSB (Italian Marching Show Band).
Dal 2008 si cimenta nei campionati italiani del settore, ben conscia che la gara è sempre con se stessi più che con gli amici delle altre MB. I campionati e gli altri contest ufficiali sono un ottimo momento per fare il punto sulla propria crescita e ricevere preziosi consigli da chi ha molta esperienza in più.
Da allora si sono fatti molti passi, soprattutto sul piano del consolidamento della formazione e di fatto oggi si esibisce con circa 40 ragazzi sul campo senza l’ausilio di aiuti esterni.
Il lavoro da fare è ancora tantissimo, sul piano musicale, artistico e personale ma la General Vincent M.B. piano piano è diventata una realtà nel territorio, portando una ventata di freschezza (età media molto sotto i 20 anni) e di serietà in un mondo caratterizzato troppo spesso dall’approssimazione e da standard ormai anacronistici.
L’entusiasmo di questi ragazzi è grande, non Vi deluderanno.

Visita il sito web


Gruppo Frustatori di Rocchetta Tanaro 'I Fuet della Rocca'

Nascono a Rocchetta Tanaro negli anni 70 ricordando così il vecchio mestiere del " CARRETTIERE " (conducente) i quali, con i loro carri trainati da cavalli, trasportavano i prodotti dal paese alle grandi città formando così delle lunghe carovane.
Le Fruste, non erano usate sui cavalli ma, al contrario, erano schioccate in aria, accompagnando così il passo dell’animale che, per chi li sentiva arrivare da lontano, sembrava di assistere ad un vero e suggestivo concerto di fruste.
La cosa interessante è che gli elementi di questo gruppo fanno parte tutti di una stessa famiglia di zii, nipoti e pronipoti.

Visita il sito web


Piccola Banda La Cricca del Monferrato


Gruppo Sbandieratori 'Alfieri' di Costigliole d'Asti

L'attuale gruppo, composto da una trentina di elementi tra musici e sbandieratori, si impegna a diffondere la tradizione astigiana dell'antica arte della bandiera e a far conoscere le loro terre ricche di storia e di cultura. I colori bianco e blu delle bandiere e dei costumi richiamano lo stemma comunale di Costigliole d'Asti e l'insegna dell'antica casata Asinari, che governò il feudo di Costigliole dal XIII fino al XVII secolo. A questi colori si aggiungono quelli degli stemmi comunali dei paesi della "Comunità delle Colline tra Langa e Monferrato" (Calosso, Canelli, Castagnole delle Lanze, Coazzolo, Moasca e Montegrosso) di cui "Gli Alfieri" ne sono rappresentanti dal 2001. "Gli Alfieri" propongono un affascinante spettacolo capace di coinvolgere gli spettatori e immergerli in un’atmosfera dal sapore antico.

Visita il sito web