Insula Lys

 

L’Insula Lys nasce nel 1995 sfilando per la prima volta nel 1996.
Ultima nata fra le Insulae di Pont-Saint-Martin, assume come simbolo il Giglio (Fleur de Lis, liberamente trasformato in Fleur du Lys, con riferimento al nome del torrente (Lys) che attraversa Pont-Saint-Martin e che bagna buona parte del territorio del rione).
Avendo a disposizione poche opzioni di colori, sceglie le tinte avorio e marrone.
L’Insula Lys ,partecipa alle varie edizioni del Carnevale fino al 2001 e, pur non riuscendo mai a conquistare nessun” premio Insula” e nessuna vittoria nella corsa delle bighe, si distingue per simpatia e allegria avendo come obiettivo principale il desiderio di divertirsi e il piacere di far festa.
Rimane nel ricordo di ponsammartinesi la squisita ‘busecca’ (minestra di trippa alla piemontese) che il fondatore, Roberto Clerino, amava cucinare nella serata enogastronomica del venerdì di carnevale.
I gravi problemi di salute di Roberto e la sua successiva prematura scomparsa furono la causa che portò alla conclusione della prima parte della storia dell’Insula Lys.
Il lungo periodo di oltre quindici anni, fatto di riflessioni, di tentativi di rinascita, ma soprattutto di amarezza nel vedere i propri giovani (e meno giovani) arruolarsi nelle altre Insulae con lo scopo di vivere in allegria le giornate del nostro Carnevale, viene vissuto dagli abitanti del Rione con profondo dispiacere.

Poi……FINALMENTE la RINASCITA!!!!!!!!!!!!!!!!

Nel marzo del 2016, un gruppo di giovani volenterosi iniziò a riunirsi per far risorgere l’Insula Lys, decidendo di apportare una modifica ai colori e al simbolo.
Il verde, colore legato alla natura e al risveglio del mondo vegetale, sostituisce il marrone e il bianco, simbolo di luminosità, creatività e immaginazione, rimpiazza l’avorio.
Per quanto riguarda il simbolo, oltre al giglio, si è deciso di introdurre il cavallo quale segno di continuità della vita, di fertilità e di rinascita.
Il cavallo è inserito ai lati del giglio come simbolo di forza, a protezione del giglio stesso.
Il grande lavoro di rifacimento dei costumi e di restauro della biga ha impegnato tutto il gruppo per molti mesi e, in occasione del 107° Carnevale storico, l’Insula Lys torna a rivivere e a sfilare, colmando un vuoto durato troppi anni.

2018
Il rione, addobbato di tante nuove bandiere, sta inarrestabilmente crescendo grazie all’entusiasmo dei suoi abitanti e il grande lavoro che sta alla base di questa rinascita si prefigge, principalmente, il desiderio di divertirsi e il piacere di fare festa insieme a vecchi e nuovi amici nel più puro spirito carnevalesco.

2019
Energia, creatività, passione ed entusiasmo sono stati alla base del grande lavoro che è stato svolto per far crescere il rione.
Le bandiere e le tesate sono aumentate considerevolmente ed arricchiscono ed abbelliscono l’intera zona; inoltre, dopo un lungo lavoro realizzato completamente a mano è stata realizzata una splendida scritta che è stata posta proprio all’ingresso del rione.
L’obiettivo dell’Insula si sta, pian piano, realizzando: coinvolgere sempre più persone nell’entusiasmo per la festa più bella del nostro paese; far crescere l’interesse e la collaborazione da parte di tutti gli abitanti del rione; rendere viva e partecipe una zona di Pont-Saint-Martin che per troppi anni è stata fuori dai giochi del Carnevale.
Tutti gli abitanti sono felici di vedere finalmente le vie imbandierate e molti di loro collaborano attivamente per renderle sempre più belle.
Quest’anno l’Insula Lys sarà in sfilata con quasi un centinaio di persone, fra cui moltissimi sono i bambini e le loro famiglie.
Sono state investite importanti risorse per realizzare nuovi costumi per far sì che fosse possibile accogliere tutti i nuovi iscritti, senza alcuna esclusione.
Nella sfilata verrà rappresentato il tema della fienagione e sono stati realizzati, con un lungo e paziente lavoro, strumenti ed attrezzi nel pieno rispetto del periodo storico dell’antica Roma.
Grande motivo di gioia per l’Insula Lys è di poter avere, fra i principali personaggi di questa edizione del Carnevale, molti esponenti del rione.

 

Colori: bianco, verde e oro
Simbolo: giglio contornato da cavalli
Zone: via Caduti del Lavoro, via San Giorgio Dora, Stazione, via Resistenza, via Stazione Lys

Palmares

Premio INSULA:
nessuna vittoria

CORSA DELLE BIGHE Maschile:
nessuna vittoria

CORSA DELLE BIGHE Femminile:
nessuna vittoria

STAFFETTA ROMANA:
nessuna vittoria

STAFFETTA ROMANA BAMBINI:
nessuna vittoria

INSULA WEB:
nessuna vittoria